Home Chi siamo Scrivono di noi Foto/Video Concerti Contatti

la Repubblica
del 8/02/2013 pag 15

Il brit-pop di James Walsh e tanta musica militante per due serate ruggenti

Gianni Valentino

CANZONI militanti, canzoni cilene, strofe popolari e ribelli e ritmi etnici o tradizionali. Ai margini del mercato mainstream, ma sotto l' osservazione della città e di chi ancora cerca un senso morale nella fruizione musicale, i Finti-Illimani hanno completato da poco l' album "Quando i treni viaggiavano sicuri".
Sarcastici e sfrontati a dovere, il gruppo gioca con l' attuale business dell' alta velocità e con la sicumera fascista degli infallibili spostamenti su rotaia per divulgare i brani di un progetto nato tredici anni fa nella bottega di commercio equo-solidale "' O pappece" e che nel tempo li ha visti esibirsi quasi sempre in contesti politici e di urgenza sociale.


I Finti-Illimani
presentano oggi
alla Feltrinelli l'album
«Quando i treni viaggiavano sicuri»

Larga è la squadra che proprio stasera alle 18 al megastore Feltrinelli in piazza dei Martiri presenterà l' album pubblicato da Marotta& Cafiero e realizzato grazie alla piattaforma internet "Produzioni dal basso".
Fra i tanti, guidati da Carlo Vignaturo (oud e charango), il sassofonista Daniele Sepe e Gordon Poole, ex professore di Letteratura nord-americana all' Orientale, che suona la chitarra e canta in "Bomb-Shelter Rag" (di cui è autore) e in "The Blue-Tail Fly". Nella tracklist compaiono anche "La partida" e "Tocata" di Victor Jara, e "Fuga" di Violeta Parra. 
Mentre "Vesuvio" del collettivo ' E Zezi brilla fra la "Seattle Dance" e "Veramente abili" dello stesso Vignaturo. Che non esita a manipolare frasi pronunciate da Salvador Allende, sequenze magmatiche dei Pink Floyd e una canzone d' amore: "Vito e Bice".
Un euro di ogni copia venduta del cd sarà devoluta a Emergency. Infine in copertina - scelta nient' affatto secondaria - viene resuscitato un murales dipinto ad Arzano da Felice Pignataro e dalla Brigata Allende nel 1982. Per non dimenticare, appunto.
Info www. finti-illimani. it; www. felicepignataro. org